LITUANIA: STRADA -NON E' UN RITORNO DEI ''ROSSI'' (2)
LITUANIA: STRADA -NON E' UN RITORNO DEI ''ROSSI'' (2)

(adnkronos) - ''La vittoria di Brazauskas in Lituania era inaspettata -prosegue lo slavista- sicuramente le ragioni vanno ricercate nelle difficolta' economiche della Lituania dovute al distacco dall'Urss e all'esasperazione dei rapporti con la russia... ogni uomo politico ha la sua ora, nel momento della resistenza contro mosca Vitautas Landsberghis era l'uomo giusto, ma ora si trova a scontare alcuni errori, forse inevitabili''.

In Lituania ''la speranza del miglioramento economico e' stata piu' forte dell'ideologia... si tratta di un voto di protesta e ora bisognera' vedere se Brazauskas sapra' rispondere alle aspettative degli elettori - dice Strada- le prossime elezioni presidenziali saranno un test importante''.

(civ/bb/adnkronos)