TRAFFICO: A MILANO AMBIENTALISTI ESCLUSI DA COMMISSIONE
TRAFFICO: A MILANO AMBIENTALISTI ESCLUSI DA COMMISSIONE

MILANO, 28 OTT. (ADNKRONOS) - ''AMBIENTE E LAVORO'', ASSOCIAZIONE DI PROTEZIONE AMBIENTALE DI INTERESSE NAZIONALE, HA CHIESTO AL SINDACO DI MILANO, GIAMPIERO BORGHINI DI SOSTITUIRE L'ASSESSORE AL TRAFFICO DEL COMUNE LETIZIA GILARDELLI. ''NELLA COMPOSIZIONE DELLA COMMSISIONE ANTI-INQUINAMENTO ATMOSFERICO - HA DICHIARATO IL PRESIDENTE DI 'AMBIENTE E LAVORO' RINO PAVANELLO, MOTIVANDO LA RICHIESTA - L'ASSESSORE GILARDELLI HA ELIMINATO LA PRESENZA DELLE ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE.

LA COMMISSIONE ISTITUITA DAL COMUNE DI MILANO, COME SI RICORDERA', HA IL COMPITO DI VALUTARE LE MISURE SIA A BREVE CHE A LUNGO TERMINE, CHE SI POSSONO ADOTTARE PER COMBATTERE L'INQUINAMENTO DA TRAFFICO. PARTICOLARE DI RILIEVO: AI COMPONENTI DELLA COMMISSIONE NON SPETTA NEMMENO UN GETTONE DI PRESENZA PER LE LORO VALUTAZIONI TECNICHE.

''LA COMPOSIZIONE ATTUALE DELLA COMMISSIONE - CONTINUA PAVANELLO - E' ANCORA PIU' CRITICABILE IN QUANTO VI SONO PRESENTI ASSOPCIAZIONI AUTOMOBILISTICHE, PUR ESSENDO NOTO CHE LA CAUSA PRIMARIA DELL'INQUINAMENTO ATMOSFERICO E' IL TRAFFICO''. L'ASSOCIAZIONE 'AMBIENTE E LAVORO' SOLLECITA PERTANTO CHE LA COMMISSIONE ANTI-INQUINAMENTO ATMOSFERICO, VENGA AL PIU' PRESTO INTEGRATA CON LA PRESENZA DI RAPPRESENTANTI DELLE ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE.

(RED/LR/ADNKRONOS)