TEATRO: UNA GIORNATA DALLA MAMMA
TEATRO: UNA GIORNATA DALLA MAMMA

Roma, 28 ott. (adnkronos)- ''Soltanto una pazza come me poteva affrontare un testo cosi' faticoso'': e' questo il commento 'a caldo' di simona marchini, da ieri sul palcoscenico del teatro cometa di roma con ''una giornata dalla mamma'' di Bruno Gaccio e Charlotte de Turckheim.

La commedia, in due atti, ha piu' di venti personaggi interpretati dalla marchini che, a ritmo sempre piu' serrato, presta voce, mimica, inflessioni dialettali differenti a tutti. E' la storia di Carla, una attrice, che per studiare meglio la parte di Mirandolina, nella ''Locandiera' di Goldoni, va a passare una giornata da sua madre. Ma il temporaneo trasferimento non e' una buona idea perche' gia' dalle prime battute si capisce tutto il disastro che seguira'. La mamma beatrice e' una svampita alle prese con l'ufficiale giudiziario; la baby sitter toscana si lamenta in continuazione, l'amica Maria Vittoria e' una snob totalmente priva di senso pratico ma che vuole sempre 'prendere in mano la situazione'. (segue)

(pag/gs/adnkronos)