CUORE: UN FARMACO RIDUCE (2) - PROF. BRAUNWALD
CUORE: UN FARMACO RIDUCE (2) - PROF. BRAUNWALD

(ADNKRONOS) - I ricercatori americani hanno quindi dimostrato che il captopril e' in grado di diminuire la mortalita' per cause cardiovascolari del 21 per cento, l'insorgenza dello scompenso cardiaco grave del 37 per cento e l'incidenza di recidiva infartuale del 25 per cento. ''Il save - ha commentato braunwald - e' il primo studio clinico a dimostrare che la somministrazione precoce e continuativa di captopril prolunga la sopravvivenza del paziente infartuato e riduce il rischio di avere un secondo infarto''.

(ria/PE/ADNKRONOS)