I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 2/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Napoli. Visita dei carabinieri, stamane, allo studio del ministro della Sanita' Francesco De Lorenzo. Motivo: sequestrare tutto il suo materiale elettorale. La notizia e' stata data nell'aula di Montecitorio dal leader radicale Marco Pannella. Il presidente della Camera Giorgio Napolitano ha detto di essere gia' a conoscenza del fatto. Subito dopo il ministro stesso ha reso noto che si e' gia' provveduto al dissequestro: ''L'ordine di sequestro riguarda tutto il mio archivio elettorale, oltre alle agende e ai planning di lavoro del personale di segreteria per gli anni '91 e '92 - ha spiegato il ministro -. Appena ho saputo della cosa ho telefonato al procuratore della Repubblica di Napoli, lamentando che non si puo' eseguire un sequestro senza fare una perquisizione: cosi' e' stato disposto il blocco del sequestro''. De Lorenzo ha precisato anche di non aver ricevuto alcun avviso di garanzia.

Roma. Operazione del gruppo operativo antidroga del Nucleo Centrale di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza. Le fiamme gialle hanno arrestato in un ristorante della capitale tre persone e hanno successivamente sequestrato tre chilogrammi di cocaina, una pistola, due bilancini di precisione, alcune migliaia di dollari Usa, dieci milioni di lire in contanti e titoli, smeraldi per un valore di oltre cinquanta milioni.

Verona. Si allarga alla base Nato di Verona la vicenda dell'aereo misteriosamente esploso 12 anni fa sui cieli di Ustica. Nell'aeroporto militare di Villafranca sono stati posti sotto sequestro diversi documenti da parte della Polizia di Stato, su ordine del giudice Rosario Priore. Un maresciallo, ora in congedo, del terzo stormo della base Nato veneta ha fornito importanti notizie, riguardanti il decollo di due aerei Phantom statunitensi, non in dotazione allo scalo veronese, nello stesso giorno della tragedia, transitando sopra il mar Tirreno.

Reggio Calabria. Grave incidente automobilistico sull'autostrada 'A3' Salerno-Reggio Calabria, all'altezza del tratto compreso tra gli svincoli di Palmi e di Gioia Tauro. Nel sinistro hanno perso la vita 4 persone e 9 sono rimaste ferite. Enormi code e rallentamenti si sono formati per diversi chilometri nella corsia in direzione sud.

Londra. Verra' varata presto in Gran Bretagna una legge sulla violenza sessuale agli uomini. La necessita' legislativa si e' resa piu' forte ed evidente dopo la notizia di sette 'stupri' avvenuti tutti sulla rete della metropolitana londinese. (segue)

(RED/bb/adnkronos)