MAL DI SCHIENA: COLPISCE IL 75 P.C. POPOLAZIONE
MAL DI SCHIENA: COLPISCE IL 75 P.C. POPOLAZIONE

Abano Terme, 29 ott. (Adnkronos) - Il dolore vertebrale, o piu' comunemente il 'mal di schiena'', ha acquistato ormai un carattere epidemico nelle societa' industrializzate dove colpisce dal 50 al 75 p.c. della popolazione ed e' secondo per incidenza solo al raffreddore. E' questo uno dei dati piu' significativi sulla diffusione delle reumoartropatie emersi oggi alla seconda giornata dei lavori del congresso della Fitec, federazione internazionale del termalismo e del climatismo, in corso al centro convegni di Abano Terme.

L'eta' di massima incidenza del dolore vertebrale -ha rilevato Giovanni De Girolamo della divisione di salute mentale dell'Oms, e' tra i 20 e i 29 anni con i picco verso i 55-64 anni.

Il mal di schiena e' piu' comune tra le persone di piu' basso livello socio economico che svolgono lavori manuali fisicamente impegnativi. Tra quelli considerati a rischio vi sono, secondo De Girolamo, il camionista, il manovale e l'infermiere.

Il dolore vertebrale colpisce in egual misura uomini e donne. Secondo gli studi citati dal rappresentante dell'Oms, il mal di schiena e' invece piu' frequente tra i separati, i divorziati e i vedovi rispetto ai coniugati. (Segue)

(Red/BB/ADNKRONOS)