OLIO D'OLIVA: AL MEZZOGIORNO LA PALMA PRODUTTIVITA'
OLIO D'OLIVA: AL MEZZOGIORNO LA PALMA PRODUTTIVITA'

ROMA, 29 OTT. - (ADNKRONOS) - In Italia, nel 1991, sono stati prodotti 41.169.000 quintali di olive, di cui 38.500.000 oleificati, con una resa di 7.862.000 quintali di olio. La produzione maggiore e' stata come sempre nel Mezzogiorno, con circa 37.000.000 di quintali di olive: in testa la Puglia, con produzione doppia rispetto alla sua diretta concorrente, la Calabria. SEguono sicilia, Campania, abruzzi e mOlise. le regioni centrali hanno reso 3.500.000 quintali; il nord Italia 519.300. costante, negli ultimi 10 anni, il rapporto tra olive oleificate e resa in olio: circa il 20%.

questi i dati presentati oggi nella sede dell'unioncamere a roma nel corso della presentazione del Premio ''ERcole Olivario'', alla presenza del Presidente della Camera di Commercio di Perugia alfredo De Poi, di Ruozi Beretta, presidente Unione REgionale dell'Umbria, di Gianfranco Montedoro dell'Universita' di Perugia, di Moreno Bambi Presidente dell'Unione nazionale Produttori Olio, di nestore Iacobini Presidente Accademia nazionale dell'OLivo, di PUblio Viola medico Nutrizionista e di Pietro Schipani del Ministero dell'Agricoltura.

patrocinato dai Ministeri dell'AGricoltura e dell'Industria e promosso da unioncamere, da unione REgionale delle Camere di Commercio dell'Umbria, Camera di Commercio di Perugia, Unione Nazionale tra le Associazioni dei Produttori di Olive e dall'Accademia nazionale dell'Olivo, il Premio riconoscera' annualmente il miglior olio d'oliva extravergine doc prodotto in italia.

(red/as/adnkronos)