ONU: APPROVATA LA NUOVA STRATEGIA ''MILITARE''
ONU: APPROVATA LA NUOVA STRATEGIA ''MILITARE''

New York, 29 ott (adnkronos/dpa)- Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha, di fatto, approvato oggi il principio ispiratore della sua nuova ''filosofia militare'' che si basa sulla formazione di nuovi contigenti per il mantenimento della pace di rapida dislocazione. Una dichiarazione ufficiale dell'ufficio della presidenza del consiglio ''incoraggia'' gli stati membri a dichiarare la loro ''disponibilita' generica'' a fornire unita' speciali di intervento rapido da utilizzare in missioni di pace.

Tali forze - spiega la risoluzione - dovranno essere rese disponibili solo a condizione di non ''sovrapporsi con le necessita' della difesa nazionale'' dei singoli stati membri, secondo quanto ha detto il presidente di turno del consiglio di sicurezza, Jean-Bernard Merimee. Le parole di Merimee accolgono uno dei punti fondamentali di quella ''agenda per la pace'' presentato nel giugno di quest'anno dall'ex segretario generale delle nazioni unite, Javier Perez de Cuellar.

C'e' stata anche l'approvazione della proposta concernente l'aumento dello staff militare presso il segretariato generale dell'Onu a New York, in modo da essere piu' pronti a rispondere a crisi in tutto il mondo. Gli esperti dell'Onu hanno rilevato concordi che le dichiarazioni di Merimee non vanno intese come un'attribuzione di nuovi poteri al segretariato generale, che a tutt'oggi non puo' decidere autonomamente l'invio di una forza di pace Onu in una regione di crisi, ma deve per forza sottoporre la richiesta al consiglio di sicurezza, avviando cosi' un procedimento che ha volte dura per mesi.

(Liv/as/adnkronos)