RUSSIA: IL FRONTE NON SI ARRENDE (2)
RUSSIA: IL FRONTE NON SI ARRENDE (2)

(adnkronos/dpa)- Una valutazione positiva del proprio operato e' stata data oggi anche dai vertici del governo russo: il governo - ha affermato oggi il vice primo ministro Vladimir Shumeiko - ha realizzato il 70 per cento degli impegni fissati dal Congresso dei Deputati del Popolo russo nella sua ultima sessione. Rivolto ai deputati della Camera delle Nazionalita' del parlamento di Mosca, il primo ministro Gaidar ha detto che ''compito principale del governo e' quello di continuare a svolgere tranquillamente il proprio lavoro''. La situazione nel paese e' difficile, ha aggiunto, ma se ne esagera la drammaticita'. Gaidar ha poi annunciato che il gabinetto da lui presieduto discutera' nel corso della prossima sessione le norme per le nuove privatizzazioni nel 1993.

L'agenzia di stampa Tass ha intanto diffuso i dati di un sondaggio tra la popolazione di Mosca, secondo i quali il 67 per cento degli abitanti - sei per cento in piu' rispetto al mese di settembre - continuano a sostenere la presidenza di Eltsin. Per quanto riguarda il governo, il 36 per cento e' convinto che un altro gabinetto non farebbe meglio dell'attuale mentre il 32 per cento e' favorevole a drastici cambiamenti.

(cin/as/adnkronos)