SESSO: ECCO I FARMACI CHE DANNO PROBLEMI
SESSO: ECCO I FARMACI CHE DANNO PROBLEMI

Roma, 29 ott (adnkronos) - Ansiolitici, antidepressivi, antipertensivi, antiulcera. Sono molti i farmaci che causano problemi sessuali, secondo la rivista ''the medical letter'' ed in un articolo su ''newspaper enterprise association'' del dottor peter gott che tiene da new york una rubrica medica per il pubblico, queste sostanze sono quaranta. Secondo gott ''un discreto numero di farmaci puo' danneggiare la funzione sessuale in donne e uomini causando in particolare nei maschi, perdita della libido (il desiderio sessuale), impotenza, diminuito o assente orgasmo, difficolta' di eiaculazione e priapismo (erezione continua), mentre per le femmine, le meno colpite, perdita della libido, inibizione di orgasmo.

''Sfortunatamente - dice gott - molti pazienti attribuiscono la diminuzione della performance sessuale al passare degli anni. In realta' il problema puo' essere diretta conseguenza dei farmaci. Visto poi che spesso la funzione sessuale aumenta quando il farmaco viene assunto in maniera discontinua o quando viene cambiato, le autorita' sanitarie americane raccomandano di parlare con il proprio medico per poter diminuire i disturbi di questi farmaci necessari''.

Ma quali sono questi 40 farmaci che attaccano la funzione sessuale? Nell'elenco del dottor gott compaiono alcuni ansiolitici, antidepressivi, psicostimolanti, antimaniacali, antiepilettici, cardiovascolari come beta-bloccanti, diuretici, antiaritmici, antipertensivi, anticolesterolo e trigliceridi, inibitori della secrezione gastrica, antiparkinson, antinfiammatori''. Naturalmente questi effetti non sono automatici, dipendono dall'individuo, ma e' bene tenerli presente per comprendere meglio il problema dell'impotenza e della diminuzione o perdita del desiderio sessuale ad un certo punto della propria vita.

(ria/as/adnkronos)