FISCO: SENATO APPROVA DECRETO TASSAZIONE OPERAZIONI A TERMINE
FISCO: SENATO APPROVA DECRETO TASSAZIONE OPERAZIONI A TERMINE

Roma, 29 Ott. (Adnkronos) - Il senato ha approvato col voto favorevole di tutti i gruppi il decreto legge che introduce una tassa del 12,5 per cento sulle operazioni a termine sia in titoli che in valuta. Il provvedimento ora passa all'esame della camera che dovra' convertirlo entro il 17 novembre. IL provvedimento ha l'obiettivo di combattere soprattutto le operazioni speculative e si muove nell'ottica di razionalizzare il sistema di imposizione sulle rendite finanziarie. Le operazioni colpite sono quelle a termine, cioe' quelle in cui l'operatore nel momento in cui acquista gia' stabilisce la data della successiva vendita di titoli, lire o valuta estera pagando un prezzo pari a quello del cambio dell'operazione e rivendendo ad un prezzo maggiorato.

L'importo minimo della tassa per ogni contratto, e' stabilito in 2.500 lire ad eccezione di quelli conclusi tra agenti di cambio o societa' di intermediazione per i quali e' di 3 mila lire. Sono esenti dalla tassa i contratti di importo non superiore alle 400 mila lire, mentre l'imposta dovuta su operazioni relative a titoli di stato o obbligazioni non puo' superare l'importo di 1 milione 800 mila lire.

(Ric/GS/Adnkronos)