MINIMUM TAX: QUASI 40 MILA GLI ARTIGIANI A ROMA
MINIMUM TAX: QUASI 40 MILA GLI ARTIGIANI A ROMA

Roma, 29 ott. (adnkronos) - Contro la minimum tax, anche gli artigiani sono arrivati a Roma. Dopo i 15 mila commercianti lunedi' scorso, oggi e' stata la volta dei quasi 40 mila lavoratori delle imprese artigiane giunti da tutta Italia per partecipare alla manifestazione, indetta dalle confederazioni nazionali confartigianato, cna, casa, claai.

Per le vie di Roma, dal Colosseo fino a piazza SS. Apostoli, e' sfilato oggi un corteo composto, ma pieno di rabbia non solo contro la minimum tax. Il cahier de doleance degli artigiani e', infatti, lungo: nel mirino c'e' la patrimoniale del 7,5 per mille, l'aumento dei contributi previdenziali del 2 per cento in pochi mesi, l'incremento dello 0,40 per cento dei contributi sanitari, l'indeducibilita' dell'ilor e del 50 per cento dell'iciap.

E ai tanti ''no'' si aggiungono altrettante richieste al governo: oltre all'eliminazione della minimum tax, le confederazioni delle imprese artigiane chiedono, infatti, di abbassare in maniera drastica il costo del denaro per riprendere gli investimenti e ripristinare i flussi destinati a sostenere la produzione e l'occupazione quali l'artigiancassa, il fondo nazionale, la legge per le piccole imprese. Inoltre, gli artigiani chiedono la salvaguardia dell'autonomia dell'artigiancassa riqualificandola e sottraendola, nella trasformazione in spa, ''ad operazioni decise d'autorita' che priverebbero la categoria di uno strumento fondamentale'' e l'adozione di provvedimenti contro l'evasione e l'abusivismo, ''i peggiori nemici dell'imprenditore onesto''. (segue)

(mcc/gs/adnkronos)