PREVIDENZA: TONELLI (ANIA) SU CONFRONTO CON INPS
PREVIDENZA: TONELLI (ANIA) SU CONFRONTO CON INPS

MILANO, 29 OTT. (ADNKRONOS) - ''IL PRESIDENTE DELL'INPS, COLOMBO, DUE GIORNI FA, A ROMA, HA PROPOSTO DI APRIRE UN CONFRONTO TRA L'ISTITUTO E LE IMPRESE ASSICURATRICI. SE QUESTO CONFRONTO DEVE ESSERCI L'INPS SI DEVE PERO' COSTITUIRE IN SOCIETA', COME LO SONO LE ASSICURAZIONI''. A SOSTENERLO E' IL PRESIDENTE DELLA ANIA, ENRICO TONELLI, INTERVENUTO OGGI AL CONVEGNO ''LA PREVIDENZA INTEGRATIVA AZIENDALE VERSO LA RIFORMA'', ALL'UNIVERSITA' BOCCONI DI MILANO.

''LA RIFORMA DEL SISTEMA PENSIONISTICO -HA AFFERMATO TONELLI- E' UN PUNTO FERMO PER IL RISANAMENTO DEL DEFICIT FINANZIARIO DEL NOSTRO PAESE. NEL 1991 SONO STATI EROGATI CIRCA 200 MILA MILIARDI PARI AL 13,97 PER CENTO DEL PIL, SUPERANDO DI 50 MILA MILIARDI IL DISAVANZO. SE LA SITUAZIONE RESTERA' FERMA -HA PROSEGUITO- LO STESSO DISAVANZO CRESCERA' NEI PROSSIMI ANNI E QUESTO PERCHE' IL SISTEMA PENSIONISTICO E' STATO TROPPO ESTESO E GENEROSO''.

''SOLO ORA -HA CONTINUATO TONELLI- SI E' PRESO ATTO CHE IL RISANAMENTO DEI CONTI PUBBLICI PASSA ATTRAVERSO IL RIEQUILIBRIO DEL SISTEMA PENSIONISTICO E PER QUESTO IL GOVERNO E' INTERVENUTO CON UN DECRETO LEGGE VOLTO AL CONTENIMENTO DELLA SPESA PENSIONISTICA. NON POTEVA QUINDI ESSERE TRASCURATA -HA AGGIUNTO- L'ESIGENZA DI ISTITUZIONALIZZARE LA PREVIDENZA VOLONTARIA E DI DARE AI LAVORATORI LA POSSIBILITA' DI UNA TUTELA PIU' VICINA A QUELLA ESISTENTE''.

''SE NON CI SARANNO RIPENSAMENTI DA PARTE DEL GOVERNO -HA POI PRECISATO TONELLI- ANCHE IL NOSTRO PAESE AVRA' PRESTO UN SISTEMA DI PREVIDENZA SIMILE A QUELLO DEI PAESI OCCIDENTALI AD ECONOMIA PIU' AVANZATA. TUTTAVIA -HA CONCLUSO- OCCORRE FARE ALCUNI RILIEVI ALLA LEGGE DELEGA E FRA QUESTI IL NON AVER PREVISTO LA POSSIBILITA' DI POTER RICORRERE ANCHE AD ASSICURAZIONI DI GRUPPO''.

(ROS/LR/ADNKRONOS)