PRIVATIZZAZIONI: PINI - PROCEDERE CON GRANDE CAUTELA
PRIVATIZZAZIONI: PINI - PROCEDERE CON GRANDE CAUTELA

Roma, 29 ott. (adnkronos) - ''Amato ha dato ragione a me''. Sulle privatizzazioni si andra' avanti ''con grande cautela''. Lo afferma Massimo Pini, consigliere del Capo del Governo, in un'intervista al settimanale 'Mondo economico' in edicola da sabato 31 ottobre.

''Per le privatizzazioni -spiega Pini- c'e' stata un'offensiva ideologica mossa dai giornali, da bankitalia, da Carli quando era ministro del Tesoro, da un partito trasversale che vede tra i suoi sostenitori il movimento referendario, da personaggi portatori di interessi ben identificabili. Tutti a spingere in una direzione: la disgregazione del mondo delle partecipazioni statali inteso come alleato del mondo politico''.

''In gioco c'e' la sovranita' nazionale su ampi settori dell'economia e della produzione industriale, con riflessi sociali che potrebbero rivelarsi intollerabili. Inutile nasconderselo: le privatizzazioni -avverte Pini- porterebbero ad un totale ingresso del capitale straniero nelle nostre industrie''. E ''difendere i nostri centri decisionali anche nei settori nei quali siamo a garanzia dei prodotti nazionali, come la grande distribuzione alimentare, significa difendere la nostra posizione economica in Europa. Sulla privatizzazione del Credit, in particolare, ''ho il sospetto che, alla fine, serva solo a pagare i debiti della siderurgia o dell'Iritecna''. (segue)

(red/gs/adnkronos)