ASEAN: IL SUD-EST ASIATICO DEVE RIMANERE DENUCLEARIZZATO
ASEAN: IL SUD-EST ASIATICO DEVE RIMANERE DENUCLEARIZZATO

Singapore, 29 ott -(adnkronos/dpa)- Il Sud-est asiatico intende e deve restare denuclearizzato. Lo ha ribadito il ministro degli esteri indonesiano Ali Alatas questa mattina a Singapore invitando le ''grandi potenze'' a ''non interferire e minare gli sforzi dell'Asean di affermare una zona denuclearizzata nella regione''. ''Le grandi potenze si oppongono al nostro concetto di zona denuclearizzata: questo viene percepito come un pericolo alla loro dottrina della deterrenza perche' potrebbe costituire un precedente inaccettabile da realizzarsi in altre aree del mondo'' ha aggiunto Alatas a nome dell'organizzazione regionale che lega Indonesia, Singapore, Malaisia, Filippine, Brunei e Thailandia.

Per il capo della diplomazia indonesiana e' arrivato il momento di discutere gli equilibri e la sicurezza della regione del Sud-est asiatico e del Pacifico: ''Occorre assicurare una soluzione rapida e completa ai conflitti in Cambogia e nella penisola coreana oltre che prevenire confliti nel mare della Cina meridionale''.

''Vi e' anche l'esigenza di costruire una nuova strategia con le potenze mondiali per prevenire la proliferazione di armi nucleari e chimiche e scoraggiare la corsa al riarmo'' ha concluso Alatas.

(lar/AS/ADNKRONOS)