M.O.: LA PRIMA VOLTA DI ISRAELE AL MULTILATERALE
M.O.: LA PRIMA VOLTA DI ISRAELE AL MULTILATERALE

Parigi, 29 ott (adnkronos/dpa)- Si e' aperto oggi a Parigi - e per prima volta con la partecipazione israeliana - il secondo round del negoziato multilaterale di pace in medioriente sulla cooperazione economica regionale. A consentire la partecipazione israeliana e' stato il cambiamento del portavoce della delegazione palestinese: ora e' Zein Mayasi, un uomo d'affari che vive in esilio, il quale ha rimpiazzato Yussef Sayegh ''non gradito'' dagli israeliani in quanto membro del Consiglio Nazionale Palestinese, ovvero il parlamento in esilio palestinese legato all'Olp di Yasser Arafat.

Anche nella seconda tornata negoziale, intanto, non sono apparse la delegazione siriana e quella libanese, gia' assenti anche nella sessione inaugurale di Bruxelles a maggio di quest'anno.

Nessuno si fa, nel frattempo, grandi illusioni sul risultato di questo secondo round: ''il multilaterale non potra' approdare a nulla di concreto fino a che non ci sara' una svolta ai bilaterali'', ha pragmaticamente osservato il presidente della delegazione congiunta, giordano palestinese, Fayez Tarawneh.

I colloqui di Parigi si svolgono sotto la presidenza del diplomatico britannico, David Gore Booth, quale rappresentante della Cee. Al tavolo delle trattative siedono 46 delegazioni tra le quali spiccano quelle di Stati Uniti, Giappone, Germania, Ucraina e Russia.

(Liv/BB/ADNKRONOS)