USA: DEFICIT RECORD, MA MENO DEL PREVISTO
USA: DEFICIT RECORD, MA MENO DEL PREVISTO

Washington, 29 ott. (adnkronos) - Il deficit federale americano ha toccato quest'anno il record storico di 290,2 miliardi di dollari (370mila miliardi di lire), 20,7 miliardi in piu' dei 269,5 del 1991, ma 109,8 in meno delle previsioni catastrofiche (400 miliardi) fatte a gennaio dal direttore del Direttore per il Bilancio della Casa Bianca, Richard Darman. In quest'ultimo anno il governo americano ha incamerato 1.091,7 miliardi, 16 in piu' del previsto, e ne ha spesi 1.381,9, 93,5 in meno rispetto alle previsioni di Darman.

''Non c'e' pero' nulla da festeggiare'', sostiene Stanley Collender, responsabile per le analisi del bilancio della ''Price Waterhouse'' di Washington che rileva come il deficit sia risultato inferiore alle previsioni solo perche' il Congresso ha rifiutato di sborsare 77,5 miliardi di dollari chiesti dalla Casa Bianca per salvare le casse di risparmio coivolte nel ''crack'' del 1990-91. Anzi, come rileva Colender sul ''Washington Post'', il rinvio del salvataggio delle ''Savings and Loans'' costera' all'erario altri 50 miliardi di dollari, inducendo a prevedere per il 1993 un deficit federale di almeno 331 miliardi di dollari.

Le cifre del Tesoro non dovrebbero infatti avvantaggiare la campagna elettorale del presidente George Bush - gia' impegnato a ''capitalizzare'' sull'aumento al 2,7 per cento del tasso di crescita dell'economia americana registrato nel terzo trimestre di quest'anno. Secondo Scott Hodge, specialista di bilancio presso il centro studi conservatore ''Heritage Foundation'', e' infatti troppo tardi, ''anche se le cose sarebbero andate molto diversamente se non fosse stato per Darman''.

(lun/gs/adnkronos)