ELEZIONI AMMINISTRATIVE: FINI (MSI) - UNICA ALTERNATIVA A SFASCIO
ELEZIONI AMMINISTRATIVE: FINI (MSI) - UNICA ALTERNATIVA A SFASCIO

Roma, 28 nov. (adnkronos) - ''L'arroganza leghista tutto e' tranne che alternativa al sistema, e il sistema dei partiti non puo' certo presentarsi a guardare in faccia gli elettori, a cominciare dalla Dc che si veste di nuovo ma resta vecchia, annuncia il rinnovamento proponendosi come alternativa alla lega nord e poi, appena e' possibile, con Bossi e soci si allea nelle giunte comunali''. E' quanto sostiene il segretario del Msi-Dn, Gianfranco Fini, in un discorso (di cui e' stata anticipata una sintesi) che il leader missino pronuncera' oggi a Monza in vista del voto del 13 dicembre prossimo.

''La Dc -aggiunge Fini- annuncia rinnovamento morale, ma tiene ancora al suo posto di segretario nazionale amministrativo il senatore Severino Citaristi. Le responsabilita' del degrado politico non stanno nel meridione, come certe follie pretendono di imporre, ma nel sistema partitico che va spazzato via a partire dal 13 dicembre. Nessuno garantisce agli elettori che la lega pur di stare al potere non sia disposta ad amministrare con chiunque, perfino con la Dc di Severino Citaristi''.

''Se c'e' una citta' in cui il voto al Msi-Dn e' l'unica alternativa possibile, concreta, valida allo sfascio partitocratico, questa e' proprio Monza. Qui -conclude Fini- va avviato un processo di rigenerazione morale. per questo, proponiamo che il primo atto della nuova amministrazione, lo chiamiamo patto anti tangenti rivolto a tutti i candidati, sia la costituzione di parte civile del comune contro i 'ladroni partitocratici' che si sono riempiti le tasche di danaro pubblico''.

(pol/as/adnkronos)