AEREI: CADE DC-10, DA 45 a 80 MORTI (NUOVO)
AEREI: CADE DC-10, DA 45 a 80 MORTI (NUOVO)

Lisbona, 21 dic - (adnkronos) - Un DC-10 olandese, il volo Martinair 495, carico di olandesi in vacanza per il Natale, con a bordo 340 persone, si e' schiantato in atterraggio all'aeroporto di Faro, nel Portogallo meridionale, in avverse condizioni atmosferiche, spezzandosi in due e incendiandosi. A diverse ore dalla tragedia, avvenuta intorno alle nove del mattino, Non e' ancora possibile fare un bilancio preciso: si parla di un minimo di 44 morti, accertati secondo i soccorritori, e di ottanta morti, secondo altre fonti dell'organizzazione dei soccorsi. La Martinair proprietaria del Dc-10 ha intanto confermato che a bordo viaggiavano 327 turisti e 13 membri dell'equipaggio e che l'aereo era partito questa mattina alle 5,35 dall'aeroporto di Shipol, Amsterdam.

L'incidente e' avvenuto in paurose condizioni atmosferiche, sotto una pioggia torrenziale che ha anche ostacolato i soccorritori, e secondo alcune testimonianze, il gigantesco aereo - un widebody trigetto - potrebbe essere stato colpito da un fulmine proprio mentre toccava terra, dopo aver gia' dovuto rinunciare ad un primo tentativo di atterraggio per le condizioni proibitive. Le squadre di soccorso hanno dovuto lavorare per ore per districare i feriti incastrati nelle lamiere e spegnere l'incendio prima di potersi dedicare al recupero dei cadaveri e questo spiega anche la lunghezza delle operazioni e l'incertezza imperante. Non meno di 280 feriti hanno dovuto essere avviati negli ospedali circostanti, mentre gli otto piu' gravi con ustioni di terzo grado sono stati trasportati a Lisbona con aerei militari per essere trattati in un ospedale specializzato. (segue)

(cab/PE/ADNKRONOS)