G.B.: ANNULLATA LA CHIUSURA DI 31 MINIERE
G.B.: ANNULLATA LA CHIUSURA DI 31 MINIERE

LONDRA, 21 dic. (adnkronos/dpa)- Vittoria dei sindacati in in Gran Bretagna. Un tribunale londinese ha sancito oggi la nullita' del provvedimento di chiusura di 31 delle 50 miniere del paese controllate dalla British Coal. Il provvedimento era stato varato dal governo il 13 ottobre scorso con un decreto, dichiarato oggi dalla corte ''nullo in quanto illegale''. Successivamente il governo era tornato frettolosamente sulla decisione, in seguito alle pressioni popolari, limitando le chiusure a dieci. Ma il tribunale ha definito oggi nullo e illegale anche quel provvedimento. I giudici hanno accolto in questo modo le richieste di due dei piu' potenti sindacati dei minatori del paese che ripetutamente nei mesi scorsi avevano sollecitato un incontro con le autorita' del governo e con i dirigenti dell'ente di stato.

La chiusura tradotta in termini occupazionali significherebbe la perdita del posto per 30 mila lavoratori. Immediatamente dopo la lettura della sentenza del tribunale il partito laburista ha chiesto formalmente le dimissioni del ministro dell'industria e del commercio Michael Heseltine e del ministro del lavoro Gillian Shephard.

(iac/PE/ADNKRONOS)