ZOO: QUELLO DI BUCAREST E' UN LAGER
ZOO: QUELLO DI BUCAREST E' UN LAGER

Bucarest, 21 dic. (adnkronos)- Leopardi che girano in tondo continuamente, elefanti che distruggono i piatti d'acciaio che portano i loro pasti, scimmie che alternano momenti di afasia ad accessi di furore autodistruttivo, malattie e depressioni generali in tutti gli animali. Questo e' cio' che ha trovato un gruppo di ispettori europei nello zoo di Bucarest, un orrore che lascia spazio anche a calcoli assurdi, tanto sconfina nell'incredibile.

Si e' cosi' saputo dai guardiani che una tigre siberiana macina 50 chilometri al giorno in una gabbia di 60 metri quadrati di cemento sbriciolata, creandosi ostacoli di fantasia tra le lattine abbandonate di Coca-Cola. La stessa tigre che due anni fa, appena nata, era stata nutrita da una cagna per mancanza di latte. I guardiani scommettono anche sui letarghi delle scimmie, in alcuni casi arrivati a sei mesi di sonno continuo nell'oscurita'.

''Non riusciamo a pensare a niente di meglio dell'eutanasia per questi animali -ha detto Gervase Farjeon, una dei membri della Born Free Foundation che ha visitato l'ultimo dei regali di Ceausescu-, anche se il direttore dello zoo ci ha espressamente detto di volerli tenere in vita il piu' a lungo possibile. Quasi tutti sono malati e tutti sono sottonutriti e con evidenti segni di follia''. Lo zoo, Banaesa, e' stato immediatamente inserito in testa alla classifica dei peggiori zoo d'Europa nel rapporto della Fondazione, che ha censito 1007 giardini zoologici. Di questi, secondo i dati contenuti nel rapporto, almeno 400 sarebbero da chiudere.

(pab/PE/ADNKRONOS)