JANE FONDA: DAL MONTE (2) - ATTENZIONE AI BATTITI CARDIACI
JANE FONDA: DAL MONTE (2) - ATTENZIONE AI BATTITI CARDIACI

(ADNKRONOS) - ''Allora -conclude dal monte - e' necessario associare la propria attivita' fisica a quello che ci piace fare, senza che l'attivita' stessa diventi un'ossessione. Non esiste un'eta' limite, ma una transizione molto graduale verso un decadimento delle performance. L'importante e' personalizzare l'attivita' e far si' che non si superino determinate frequenze cardiache: se un bambino supera i 200 battiti al minuto non succede nella, ma se un anziano cerca di superare i 170 e' un rischio. Per questo e' fondamentale il controllo dello stato di salute''.

(ria/PE/ADNKRONOS)