NAVE AL PLUTONIO: ACCOLTA DA 300 VERDI E 1600 POLIZIOTTI
NAVE AL PLUTONIO: ACCOLTA DA 300 VERDI E 1600 POLIZIOTTI

Tokai, 5 gen (adnkronos) - Lievi le proteste in Giappone per l'arrivo della ''nave al plutonio'' che ha attraccato all'alba di oggi nel porto di Tokai accolta da 1600 poliziotti, 300 giornalisti e altrettanti ambientalisti riuniti per manifestare contro il cargo di 1,7 tonnellate di plutonio trasportato dal porto francese di Cherbourg. La ''Akatsuki Maru'', scortata da 69 lance e cinque elicotteri della Guardia Costiera, ha fatto il suo ingresso nel porto a poco meno di 120 chilometri a nordest di Tokio alle sette del mattino di oggi.

Le operazioni di scarico dei 15 ''containers'' in cui e' racchiuso il plutonio trattato negli impianti francesi sono gia' iniziate senza intralci nella citta' abitata da 30mila persone ''che hanno da sempre convissuto con il plutonio'', come ha voluto sottolinare il sindaco di Tokai, Tomio Sudo. Undici Tir stanno gia' trasportando il plutonio in un deposito provvisorio a soli tre chilometri dal porto, in una centrale della Societa' per lo Sviluppo dei reattori e del combustibile nucleare giapponese (Donen). Le operazioni di scarico del combustibile destinato alla centrale di Monju termineranno domani.

La Akatsuki Maru, partita lo scorso 7 novembre da Cherbourg, ha percorso 17mila miglia marittime (30mila chilometri) attraversando le acque del Capo di Buona Speranza e l'Oceano Pacifico Meridionale fra le proteste dei governi le cui acque territoriali SONO STATE SFIORATE DAL CARGO. (SEGUE)

(sip/PE/ADNKRONOS)