ARMI CHIMICHE: TRIPOLI RIFIUTA FIRMA DEL BANDO
ARMI CHIMICHE: TRIPOLI RIFIUTA FIRMA DEL BANDO

Parigi, 14 gen -(adnkronos/dpa)- Sospettata di produrre armi di distruzione di massa negli impianti di Raabta e Tahina, la Libia si e' rifiutata stamane di firmare il trattato per il bando alle armi chimiche, alla firma a Parigi. Il no di Tripoli alla convenzione internazionale e' giunto a sorpresa: registrato nell'elenco degli interventi previsti nella conferenza alla quale partecipano oltre cento paesi, il nome del ministro degli esteri della Giamahiria, Omar al Montasser, e' stato cancellato all'ultimo minuto. Il Trattato e' stato intanto firmato anche da Algeria, Tunisia, Marocco e Mauritania a dispetto dell'esortazione a boicottare l'accordo lanciato dalla Lega Araba.

Oltre che da diversi paesi arabi, il trattato e' stato boicottato in partenza anche da Corea del Nord e Vietnam, anche queste al centro di accuse perche' sospettate di produrre armi chimiche.

(lar/zn/adnkronos)