CAMILLA
CAMILLA

Riguardo allo specifico caso la simonelli spiega che ''carlo e camilla fanno le stesse cose di tutti, cioe' tresche, fantasie, AMORAZZI ed amoroni ed e' chiaro che si dicono le stesse cose degli amanti al telefono con piu' o meno liberta' e fantasia a seconda della durata del rapporto. Nelle loro parole - ha continuato la sessuologa - c'e' una grande confidenza, intimita' che denota un rapporto che dura da tempo. La prima telefonata erotica che si fanno due amanti probabilmente non ha quei toni e parlare di 'tampax' all'inzio di una relazione puo' significare vedersi sbattere il telefono in faccia. E' il colloquio di una tresca, di una passione consolidata, non l'inizio del corteggiamento''.

''Il significato di questa telefonata - ha concluso la simonelli - e' che su queste cose succede di tutto, di piu' ed anche di meno di quello che sappiamo e che a quanto pare il maschio ha piu' pudore di parlare di Sentimenti e meno di erotismo, mentre la femmina mantiene un linguaggio piu' sentimentale che erotico''.

(ria/PE/ADNKRONOS)