I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA
I FATTI DEL GIORNO. 1/A EDIZIONE (4): LA CRONACA

Bruxelles. E' stato ucciso lunedi' sera il generale Roberto Boemio che, nel 1980 era comandante della Regione Aerea Meridionale ed era stato testimone nel giallo di Ustica. Boemio, in pensione da un anno, era rappresentante dell'Alenia presso la Nato. Il generale e' stato aggredito davanti a casa da due giovani. Gli assassini hanno rubato il portafogli e sono fuggiti su una vettura con la targa di un'altra auto.

Napoli. Il giudice Corrado Carnevale e' stato rinviato a giudizio per interesse privato nell'ambito dell'inchiesta sulla vendita della flotta Lauro. Il presidente della seconda sezione civile della Corte di Cassazione e' imputato nella sua qualita' di presidente del Comitato di sorveglianza della flotta Lauro, l'organismo incaricato di tutelare gli interessi dei creditori. Secondo l'accusa il magistrato avrebbe favorito la vendita della flotta alla societa' Star Lauro. Lo ha deciso l'ottava sezione della Corte d'Appello del capoluogo campano che ha accolto l'appello presentato da due sostituti procuratori contro la sentenza di proscioglimento emessa lo scorso anno.

Catania. Sette presunti appartenenti al clan mafioso Pulvirenti sono stati fermati dalla polizia ieri durante un'operazione che ha interessato i comuni di Belpasso, Biancavilla e Misterbianco. Arrestati fra gli altri Nunzio Acciarito, 35 anni e Filippo Ponzo di 40 anni, ritenuti i diretti luogotenenti di Pulvirenti la cui cosca sarebbe il braccio armato del capomafia, Nitto Santapaola, uno dei piu' pericolosi latitanti di Cosa nostra. Gli agenti hanno effettuato anche un centinaio di perquisizioni. Per tutti i fermati l'accusa e' di associazione a delinquere di stampo mafioso finalizzata ad omicidi, traffico di droga ed estorsioni.

Roma. Continua l'altalena dei divieti di transito nelle maggiori citta' italiane colpite dall'inquinamento atmosferico. Mentre sono in preallarme Roma e Milano, dove si circola liberamente, a Firenze i centri di monitoraggio segnalavano un notevole miglioramento della qualita' dell'aria: revocato, quindi, per oggi il blocco totale di traffico. Non altrettanto fortunati, invece, gli abitanti di Bologna, Parma, Torino, e Bolzano dove continua la circolazione a targhe alterne. A Trieste anche oggi sar' chiuso il centro storico. (segue)

(red/gs/adnkronos)