MANIFESTO DC: SEGNI - PER ORA PIU' IMPORTANTE LA CORTE
MANIFESTO DC: SEGNI - PER ORA PIU' IMPORTANTE LA CORTE

Roma, 14 Gen. (Adnkronos) - ''La cosa seria e importante oggi e' la corte costituzionale. Per le altre cose c'e' tempo. Ne parleremo poi''. Pensando soprattutto quindi alle decisioni che prendera' la corte costituzionale in materia di referendum Mario Segni mostra di non essere eccessivamente attratto dalle domande sui suoi dubbi e perplessita' circa l'adesione al manifesto dc, adesione necessaria per partecipare alla attivita' politica del partito.

Le voci di una perplessita' nell'adesione al manifesto erano emerse al termine di una riunione dei popolari per la riforma nel corso della quale Segni e anche altri popolari avevano sottolineato negativamente il fatto che nel manifesto non ci fossero accenni alle riforme istituzionali ed elettorali. Se quindi occorrera' ''pensarci'' per l'adesione alla dc non e' cosi' invece per l'iscrizione ai gruppi parlamentari: infatti i deputati che fanno parte dei popolari per la riforma hanno confermato la loro volonta' di far parte del gruppo parlamentare democristiano.

(Gug/zn/Adnkronos)