PDS-CGIL: ANGIUS - NON CI SONO DIVISIONI
PDS-CGIL: ANGIUS - NON CI SONO DIVISIONI

roma, 14 gen. (adnkronos)- in un'intervista ad italia radio, gavino angius, responsabile delle politiche del lavoro del pds, a proposito del presunto contrasto tra pds e cgil, ha precisato: ''e' stata fatta un'interpretazione caricaturale della nostra discussione, che e' stata impegnata e con diversita' d'opinioni che ci sono gia' sia nel sindacato che nel partito''.

''siamo entrambi partiti dal fatto - prosegue angius - che il governo amato ha fallito nella sua manovra economica; da qui e' nata l'esigenza di una svolta e per questo e' stata posta una mozione di sfiducia''. alla domanda se e che cosa divide il sindacato dal pds, angius ha risposto: ''non ci divide il giudizio sul governo amato; siamo impegnati su fronti diversi ad affrontare la gravissima situazione economica e sociale del paese. e' evidente che non ci puo' essere risanamento economico, senza una rinnovata qualita' del lavoro. dunque noi riteniamo che una nuova politica economica non possa essere affrontata da quelle stesse forze che hanno fallito. da questo punto di vista non c'e' diversita' d'opinioni''.

''naturalmente - ha aggiunto angius - dal nostro punto di vista il pds, con la mozione di sfiducia, ha posto la necessita' di unire le forze di sinistra e di progresso in un progetto di nuova democrazia economica e politica. qui i ruoli sono divisi tra pds e sindacato''.

(red/bb/adnkronos)