SESSO AL TELEFONO: SIMONELLI - MEGLIO IL FILE NEL COMPUTER
SESSO AL TELEFONO: SIMONELLI - MEGLIO IL FILE NEL COMPUTER

Roma, 14 gen. (adnkronos) - E' l'ultima novita' in fatto di messaggi a luci rosse: un file nel computer dell'amante e non si corre il rischio, per ora, di essere intercettati come carlo d'inghilterra e camilla parker. Ne parla all'adnkronos la sessuologa chiara simonelli, commentando l'intercettazione telefonica della conversazione a luci rosse tra il principe carlo e camilla parker bowles.

''Oggi si scrive di meno. Le lettere d'amore - ha spiegato la simonelli - sono ormai in disuso e per parlare di sesso gli italiani si servono di fax, file nei computer e ancora, soprattutto, del telefono. E se carlo e camilla si sono lasciati sorprendere nei loro messaggi piu' intimi, per qualcuno che ama il rischio in amore l'uso del telefono sara' ancora piu' interessante, mentre altri piu' vergognosi, si dedicheranno a nuovi e piu' sicuri sistemi come lasciare messaggi in ufficio nel computer del proprio amante e a sua insaputa''.

''In questo senso gli uffici sono oggi luoghi privilegiati del sesso - ha aggiunto la sessuologa - perche' le persone adulte passano li' gran parte della loro giornata. Cosi' si usano i mezzi e le conoscenze dell'ufficio come i fax, con cui vengono inviati solo messaggi soft perche' il mezzo e' ritenuto troppo scoperto e i computer con gli 'ingressi' piu' segreti e personalizzati. Il mezzo piu' diffuso rimane il telefono perche' ha ancora un alone di riservatezza, ma anche perche' c'e' sempre un po' di thrilling in questo parlare di nascosto e l'episodio del principe di galles forse potra' anche aumentare la suspence delle conversazioni''. (segue)

(ria/gs/adnkronos)