EFIM: IL MILITARE (4)
EFIM: IL MILITARE (4)

- (adnkronos) - se il militare e' stato ''affittato'' e la siv e la breda costruzioni ferroviarie saranno invece cedute sul mercato, per le aziende civili la regola e' quella di liquidare le societa'che hanno esaurito la loro funzione, e cioe' le finanziarie. ma che fare di fronte ad aziende senza futuro come efim impianti, termomeccanica, metallo tecnica e reggiani? la scelta che si ha di fronte e' tra il pagamento integrale dei fornitori e delle banche e la salvaguardia dell'occupazione.

''lo scotto che dovrei pagare per una scelta del genere lo ritengo inaccettabile'' ha sostenuto predieri suggerendo di trovare soluzioni a livello locale che potrebbero favorire un qualche ''compromesso''. ma per questo occorre arrivare ad un accordo con i sindacati.

per quanto riguarda l'alluminio il problema ''e' quello della riorganizzazione in funzione deLla vendita''. l'alluminio, SPIEGA predieri, occorre venderlo tutto: il primario e il secondario: le potenzialita' per il futuro comunQue ci sono. ''l'ideale -dice- sarebbe ALLACCIARE GRANDI alleanze''. le aziende leader sono INFATTI favorevoli alle joint venture''. la bozza del piaNo triennale, che dovra' essere presentato a giugno, E' COMUNQUE PRONTA, HA ASSICURATO IL COMMISSARIO ANNUNCIANDO CHE PER QUANTO RIGUARDA L'ARBITRATO SULLA BREDA FERROVIARIA IL TERMINE ULTIMO E' FISSATO PER IL 23 FEBBRAIO. (segue)

(sec/BB/ADNKRONOS)