FONDI PENSIONE: LA PROSSIMA SETTIMANA (2)
FONDI PENSIONE: LA PROSSIMA SETTIMANA (2)

(Adnkronos) - in entrambe le ipotesi e' poi previstA l'estensione dell'agevolazione fiscale anche a casalinghe e studenti: in tal caso e' previsto un tetto non ancora definito di cui potra' beneficiare chi ha a carico i soggetti. e' poi previstA l'esclusione dall'imponibile anche dell'eventuale tfr utilizzato per il fondo. naturalmente i benefici sono utilizzabili per una sola forma pensionistica complementare. quanto al trattamento fiscale delle prestazioni e' previsto che per le rendite ci sia un abbattimento del 40 per cento nel calcolo del reddito e CHE le prestazioni erogate in forma di capitale siano soggetti a tassazione separata.

altro punto sul quale vi e' ancora incertezza e' quello relativo alle prestazioni: anche qui cristofori ha elaborato una doppia ipotesi. nella prima e' previsto limitatamente ai lavoratori autonomi e liberi professionisti un limite che lega la pensione obbligatoria a quella integrativa: sommando le due in sede di prima liquidazione il percettore non potra' avere un introito superiore al 100 per cento della media del reddito di impresa o professionale ai fini irpef dei migliori tre anni compresi nell'ultimo decennio. nessun limite invece viene posto nella seconda ipotesi. entrambe le ipotesi prevedono prestazioni determinate in conformita' al principio di capitalizzazione che i sottoscrittori potranno percepire attraverso una rendita, con facolta' di una quota capitalizzata fino al 25 per cento dell'importo. le prestazioni pensionistiche per vecchiaia sono consentite dopo un minimo di 5 anni DI contribuzione, mentre quelle per anzianita' solo in caso di cessazione dell'attivita' lavorativa o dopo almeno 25 anni di contribuzione e una eta' di 5 anni inferiore a quella per la pensione di vecchiaia. (SEGUE)

(RIC/ZN/ADNKRONOS)