MONOPOLI: TABACCAI VOGLIONO PARTECIPARE ALLA SPA
MONOPOLI: TABACCAI VOGLIONO PARTECIPARE ALLA SPA

ROMA, 14 GEN. (ADNKRONOS)_ PARTECIPAZIONE DELLA CATEGORIA DEI TABACCAI NELL'AZIONARIATO DELLA COSTITUENDA SPA E NEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. RICONOSCIMENTO DI UN BONUS FISCALE PARAMETRATO ALLE MINORI VENDITE DI TABACCO O ALLEGGERIMENTO FISCALE SU ALCUNE DELLE IMPOSTE SPECIFICHE DELLA CATEGORIA. REINTRODUZIONE DI SEVERE PENE DETENTIVE PER I CONTRABBANDIERI E MULTE PER GLI ACQUIRENTI DI SIGARETTE ILLEGALI. QUESTE LE RICHIESTE AVANZATE DALLA FIT NEL CORSO DI UN CONVEGNO TENUTOSI OGGI A ROMA.

''A NOI SEMBRA OPPORTUNO - HA AFFERMATO FRANCO RAGNI, PRESIDENTE NAZIONALE - CHE SI DEBBA GARANTIRE NELL'AMBITO DELLA TRASFORMAZIONE DELL'AZIENDA AUTONOMA DEI MONOPOLI DI STATO, LA SALVAGUARDIA DELLA PREVALENZA DI CAPITALE PUBBLICO PREVEDENDO FORME DI AZIONARIATO DIFFUSO RISERVANDO QUOTE AI LAVORATORI E AGLI OPERATORI DEL SETTORE''.

LA FEDERAZIONE ITALIANA TABACCAI CONSIDERA FONDAMENTALE LA PARTECIPAZIONE DEI TABACCAI AL CAPITALE SOCIALE DELLA COSTITUENDA SPA TANTO DA AVER COSTITUITO UN APPOSITO CONSORZIO PER LA SOTTOSCRIZIONE DELLE QUOTE AZIONARIE, E RIBADISCE LA RICHIESTA DI UNA NORMA CHE INDENNIZZI LA CATEGORIA DEL DANNO SUBITO A SEGUITO DELLO SCIOPERO DEI MONOPOLI.

(RED/BB/ADNKRONOS)