PMI: CONFAPI - LA RECESSIONE E' UNA REALTA'
PMI: CONFAPI - LA RECESSIONE E' UNA REALTA'

ROMA, 14 GEN. (ADNKRONOS)- ''LA RECESSIONE E' UNA REALTA' -AFFERMA IL PRESIDENTE DELLA CONFAPI ALESSANDRO COCIRIO - E LO DIMOSTRANO I DATI RILEVATI DALL'ISTAT: LA DIMINUZIONE DELLO 0,6 PC NEL TERZO TRIMESTRE '92 DEL PIL E LA CONFERMA DI UNA SITUAZIONE CONGIUNTURALE NEGATIVA CHE NON SEMBRA PURTROPPO DESTINATA A MIGLIORARE''.

''LA REALTA' E' CHE LA SITUAZIONE DEL NOSTRO COMPARTO E' GRAVISSIMA E LE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE PERDONO SEMPRE PIU' COMPETITIVITA', A QUESTO SI AGGIUNGONO LE PREVISIONI PESSIMISTICHE DEL CER CHE SEGNALA LA NECESSITA' DI UNA NUOVA MANOVRA SUI CONTI PUBBLICI, A CAUSA DI UNO SCOSTAMENTO DI 21 MILA MILIARDI DAGLI OBIETTIVI CHE IL GOVERNO AMATO SI ERA PREFISSATO PER IL 1993''.

''RIBADIAMO IL NOSTRO GIUDIZIO POSITIVO SULLA MANOVRA VARATA DAL GOVERNO, PERCHE' FINALMENTE GLI INTERVENTI HANNO NATURA ANCHE STRUTTURALE - CONCLUDE COCIRIO - MA RESTA LA NOSTRA DELUSIONE SU SINGOLI PROVVEDIMENTI, COME AD ESEMPIO QUELLI PRESI IN MATERIA DI OCCUPAZINE, ASSOLUTAMENTE INSUFFICIENTI E NON RISOLUTIVI DEI PROBLEMI CHE AFFLIGGONO LE AZIENDE PICCOLE E MEDIE; RISORSE INSUFFICIENTI, POICHE' VENGONO DISPERSE IN MILLE RIVOLI; UTILIZZAZIONE DEI CONTRATTI DI INSERIMENTO A FAVORE DEI GIOVANI FORTEMENTE LIMITATA; SALARIO D'INGRESSO APPLICABILE SOLO A LAVORATORI CON ALMENO 2 ANNI DI ISCRIZIONE ALLE LISTE DI COLLOCAMENTO; IL RAPPORTO DI LAVORO INTERINALE SI E' RIDOTTO A UNA SEMPLICE ETICHETTA''.

(COM/BB/ADNKRONOS)