SCAMBI CON L'ESTERO: COLDIRETTI - MIGLIORA L'AGROALIMENTARE
SCAMBI CON L'ESTERO: COLDIRETTI - MIGLIORA L'AGROALIMENTARE

Roma, 14 gen. (adnkronos) - La situazione della bilancia agroalimentare, al termine del 1992, evidenzia un apprezzabile miglioramentoo rispetto allo scorso anno. Lo sottolinea l'Osservatorio economico della Coldiretti. Il valore delle esportazioni si e' accresciuto a un saggio superiore di quattro volte a quello delle importazioni, raggiungendo il 10,6 per cento contro il 2,8 mentre nel '91 le variazioni nelle due fasi di scambio erano equivalenti.

Base di riferimento sono i primi otto mesi del 1992 (di cui si hanno i dati definitivi) dai quali risulta che gli acquisti hanno raggiunto i 20.100 miliardi di lire, le vendite i 10.420, cosi' che il passivo e' risultatoo di 9.680 miliardi, con un recupero di 400 miliardi rispetto all'anno precedente.

Da parte loro, le importazioni sono cresciute del 3,6 per cento, raggiungendo i 18.100 miliardi, mentre le esportazioni hanno registrato una crescita del 10 per cento, arrivando a 10.200 miliardi. Il saldo passivo e' cosi' diminuito di 300 miliardi scendendo a 7.800 miliardi.

L'Oservatorio economico della Coldiretti fa notare che l'incremento dell'interscambio e' dovuto quasi esclusivamente alle quantita', visto che i valori unitari medi sono rimasti stazionari. A fine '92, in base alle tendenze dei primi otto mesi, il valore delle improtazioni dovrebbe collocarsi sui 31.500/32.000 miliardi (piu' 3 per cento) e sui 16.500/17.000 miliardi per le esportazioni (piu' 10 per cento), con un saldo passivo intorno ai 15.000 miliardi, inferiore comunque di 500 miliardi rispetto al 1991.

(red/gs/adnkronos)