SINDACATO: CALLIERI (CONFINDUSTRIA) - REVISIONARE RAPPRESENTATIVITA'
SINDACATO: CALLIERI (CONFINDUSTRIA) - REVISIONARE RAPPRESENTATIVITA'

MILANO, 14 GEN. -(ADNKRONOS)- ''PER IL SISTEMA DELLE RELAZIONI INDUSTRIALI LA RAPPRESENTATIVITA' SINDACALE RAPPRESENTA UN PROBLEMA FONDAMENTALE, NON PERCHE' NON SIA REGOLATA O SIA AI LIVELLI DI CRITICITA' CUI E' ARRIVATA, AD ESEMPIO, LA RAPPRESENTANZA POLITICA, MA PERCHE' CORRE RISCHI OGGETTIVI E CONCORDIAMO COL SINDACATO SULLA NECESSITA' DI REVISIONE E MANUTENZIONE DEL SISTEMA PER PORLO AL RIPARO DAL RISCHIO DI DELEGITTIMAZIONE''. AD AFFERMARLO E' IL VICEPRESIDENTE DELLA CONFINDUSTRIA CARLO CALLIERI.

''NON CI TIREREMO INDIETRO - HA PROSEGUITO CALLIERI - E RITENIAMO CHE L'UNICA SEDE VALIDA SIA QUELLA DeLLA NEGOZIAZIONE RECIPROCA, IN TOTALE AUTONOMIA DELLE PARTI POICHE' IL LEGISLATORE NON DEVE OCCUPARSI DI QUESTE COSE: HA GIA' FATTO DANNI SUFFICIENTI IN PASSATO E OGGI DEVE LIMITARSI AD UNA LEGISLAZIONE RICETTIVA DEGLI ACCORDI CHE VERRANNO DALLE PARTI''.

CALLIERI HA AFFRONTATO L'ARGOMENTO IN OCCASIONE DELLA PRESENTAZIONE A MILANO DI UNA RICERCA VOLUTA DALL'ASSOLOMBARDA, SULLA SITUAZIONE IN EUROPA QUANTO CONTRATTAZIONE, COLLOCAMENTO, RETRIBUZIONE, ORARI, STABILITA' E FLESSIBILITA' DEI POSTI DI LAVORO, CONCLUDENDO CHE LA RAPPRESENTATIVITA' SINDACALE ''DEVE COMUNQUE GARANTIRE LA PARTeCIPAZIONE DELLA BASE'' E, INSIEME, ''VALORIZZARE IL RUOLO STORICO DEL SINDACATO'' PER ARRIVARE AD UN SISTEMA DI RELAZIONI INDUSTRIALI CHE ''CONTEMPERI LE ESIGENZE DI BASE E GLI INTERESSI GENERALI''. (SEGUE)

(CAR/LR/ADNKRONOS)