AUDIENCE: E' CELENTANO (2) - IN CALO I ''CONTENITORI''
AUDIENCE: E' CELENTANO (2) - IN CALO I ''CONTENITORI''

(ADNKRONOS) - ''I dati parlano chiaro -ha commentato mario mele, amministratore delegato della m&cs- c'e' un progressivo ridimensionamento dei programmi CONTENITORE. Ma e' inutile illudersi -ha aggiunto- il fatto che la coppia frizzi-carlucci abbia recuperato audience e' legato alla formula della scommessa che unisce importanti elementi psicologici: la competizione e lo spettacolo e l'effetto meraviglia. In realta' i dati fanno riflettere perche' tracciano la decadenza di un vecchio tipo di fare televisione''.

''I grandi numeri non servono sempre per vendere il prodotto -prosegue mele- e anche noi dobbiamo pensare alla qualita' della trasmissione e al pubblico con cui interloquisce. La fininvest ha operato scelte editoriali di settore che vanno meglio nella direzione di una tv moderna, settoriale, mentre la rai, anche la stessa rai tre si e' appiattita su posizioni indiscriminatamente generaliste. Un guazzabuglio incomprensibile. la televsione va dunque cambiata -conclude mele- ma non per far piacere agli sponsor, perche' la buona qualita' del prodotto televisivo preserva la qualita' del messaggio pubblicitario. E la tv generalista, la grande tv dei contenitori non salvaguardia il messaggio pubblicitario, ma soprattutto non salvaguarda, come dimostrano i dati, se stessa''.

(ria/ZN/ADNKRONOS)