BOSNIA: REAZIONI - LONDRA
BOSNIA: REAZIONI - LONDRA

Londra, 20 gen. (adnkronos/xinhua)- Londra ha accolto positivamente, ma non senza prudenza, la risposta del parlamento serbo bosniaco al piano di pace di Ginevra: ''Ogni progresso in quella direzione - ha detto malcolm Rifkind, ministro della difesa britannico - e' benvenuto. Quello di oggi potrebbe rappresentare il primo passo in quella direzione. Se e' cosi', saremo soddisfatti di poterlo constatare''.

''Ma - ha proseguito - dovremo seguire gli avvenimenti con estrema attenzione. Non solo per verificare l'esistenza di un accordo formale per il cessate il fuoco ma per accertarci che esso si traduca in una tregua effettiva''. Il ministro della difesa ha quindi ribadito l'opposizione britannica ad un intervento militare in Bosnia per porre fine ai conflitti.

Effe Elleman-Jensen, ministro degli esteri della Danimarca - paese che detiene la presidenza di turno della Comunita' Europea aveva lanciato un monito questa mattina alla federazione serbomontenegrina, minacciandola di totale isolamento, politico ed economico, in caso di rifiuto del parlamento serbo bosniaco del piano di pace di Ginevra. ''Speriamo che i serbi ci ripensino all'ultimo momento'', aveva affermato.

(cin/BB/ADNKRONOS)