INSEDIAMENTO: MAYA ANGELOU, AEDO DI WASHINGTON
INSEDIAMENTO: MAYA ANGELOU, AEDO DI WASHINGTON

Washington, 20 gen -(adnkronos)- E' nata una nuova stella nel firmamento della cultura americano: Maya Angelou. Le sue raccolte di poesie, pochissimo conosciute fino a poco tempo fa, stanno andando letteralmente a ruba nelle librerie statunitensi da quando Bill Clinton ha posato lo sguardo su di lei chiedendole di recitare un poema per il paese oggi nel giorno del suo insediamento alla Casa Bianca.

La Angelou, dopo una breve resistenza, ha detto di si'. E la sua vita e' cambiata dall'oggi al domani. Adesso e' la piu' famosa poetessa d'America, cantore del ''nuovo corso'' democratico che l'ex governatore dell'Arkansas si appresta a inaugurare. Le sue parole, scrive il Baltimore Sun, dedicandole un lungo pezzo, sono musica: ''dolceamara come il blues, spigolosa e mordente come il be-bop jazz''. E ancora ''che nasce dalla strada come l'hip-hop'', toccata dalla gloria come un coro gospel''.

Anche le sue raccolte hanno titoli che cullano e ondeggiano: ''Just Give Me a Cool Drink of Water 'fore I Diiie'' e ''Oh Pray My Wings Are Gonna Fit Me Well'' e ''Shaker, Why Don't You Sing?''. La sua autobiografia ''I Know Why the Caged Bird Sings'' porta questa dedica ''A mio figlio, Guy Johnson, e a tutti i forti uccelli neri della promessa che sfidano la sorte e gli dei e cantano le loro canzoni''. (segue)

(iac/ZN/ADNKRONOS)