OLP: SODDISFAZIONE PER LA DECISIONE DI ISRAELE
OLP: SODDISFAZIONE PER LA DECISIONE DI ISRAELE

Cairo, 20 gen -(adnkronos/dpa)- Grande soddisfazione e' stata espressa dagli alti ranghi dell'Olp per la decisione presa ieri dalla Knesset di revocare il provvedimento antiterrorismo che vietava ogni contatto con elementi dell'organizzazione per la liberazione della Palestima. ''E' senz'altro un passo avanti -ha detto al Cairo Yasser Abdorabbo, membro del comitato esecutivo dell'Olp- che sarebbe ancora piu' significativo se preludesse al riconoscimento ufficiale della nostra organizzazione da parte di Tel Aviv e all'avvio di negoziati diretti tra le due parti''.

Molto positiva e' stata definita la mossa da Bassam Abu Sharif, consigliere politico di Yasser Arafat, e da Mohammed Sobeih, segretario generale del Consiglio Nazionale della Palestina, ossia il parlemento in esilio. I tre rappresentanti dell'Olp hanno anche inviato un pressante appello alla nuova amministrazione americana che si insediera' oggi per la ripresa delle relazioni.

Di ''manovra propagandistica'' ha invece parlato a proposito della decisione della Knesset l'assistente del segretario generale della Lega Araba, Adnan Amran. ''Se Israele facesse sul serio -ha dichiarato- allora applicherebbe le risoluzioni delle Nazioni Unite cmpresa la 242 sulla restituzione ai palestinesi dei territori occupati''.

(iac/BB/ADNKRONOS)