MORETTI: VEDOVA TUTTOBENE SCRIVE A SCALFARO
MORETTI: VEDOVA TUTTOBENE SCRIVE A SCALFARO

Roma, 27 gen. (adnkronos) - Nell'edizione odierna del Tg4 delle 13.30, Emilio Fede si e' collegato telefonicamente con la vedova del colonnello dei carabinieri Emanuele Tuttobene, uccisoo dalle brigate rosse il 25 giugno del 1980. La signora Tuttobene, che ha scritto oggi al presidente della repubblica, ha voluto puntualizzare i motivi giuridici del suo atto: ''Non possiamo tollerare quello che sta avvenendo. Non e' possibile che in uno stato che ritiene di essere uno stato civile, dopo che i processi sono stati espletati, che e' stato profuso tutto il garantismo a piene mani e si e' arrivati finalmente alel sentenze, poi esista una legge che di fatto si prenda gioco di tutto quello che la giustizia ha fatto fino a quel momento, e dica 'ragazzi abbiamo giocato. Tu hai 6 ergastoli ma se stai buono una decina d'anni esci e vai'. Questa legge sarebbe accettabile se nel contempo lo stato italiano facesse una legge ch eordini ai morti di uscire dalle tombe''.

(com/gs/adnkronos)