TERRORISMO: AMATO - I RISCHI VENGONO DA BALCANI E SOMALIA (2)
TERRORISMO: AMATO - I RISCHI VENGONO DA BALCANI E SOMALIA (2)

(adnkronos) - Passando al versante islamico, si legge sempre nella relazione, ''Il Medio Oriente continua a costituire uno dei principali focolai di crisi e di tensione con diretti riflessi sulla sicurezza del nostro Paese''. Quanto alle situazione in Somalia, secondo la relazione della Presidenza del Consiglio, ''l'impiego del contingente multinazionale non e' immune da rischi, riducibili nell'entita', ma non totalmente eliminabili'', anche se ''l'intervento degli Stati Uniti, coadiuvati da forze di altri paesi, tra cui l'Italia, ha indubbiamente fatto registrare notevoli progressi per quanto concerne la distribuzione degli aiuti alle popolazioni, nonostante le polemiche da parte dei 'signori della guerra' sulla presenza dei contingenti stranieri''.

''Il Governo -si legge ancora nella relazione Amato- segue con molta attenzione l'evolversi della situazione, anche in relazione all'impegno del contingente italiano presente in Somalia, che e' il secondo, per consistenza numerica, dopo quello americano. La sicurezza del nostro Paese e' quindi esposta ad un ampio ventaglio di rischi che richiedono una costante e rafforzata attenzione informativa anche in relazione allo specifico ruolo assunto dall'Italia''.

(Rao/gs/adnkronos)