NARCOTRAFFICO: ''VATICANO'', NUOVO BOSS DEL SUD AMERICA
NARCOTRAFFICO: ''VATICANO'', NUOVO BOSS DEL SUD AMERICA

ROMA, 28 GEN. (ADNKRONOS) - ''Vaticano''. E' soprannominato proprio cosi' un pericoloso narcotrafficante peruviano che recentemente ha allargato la sua attivita', arrivando anche in Ecuador e Colombia. Demetrio Limonier (chavez) Penaherrera, questo il nome del boss, e' salito alla ribalta della cronaca dal 1990, anno durante il quale riusci' a vendere coca base, pasta di coca e cocaina trasformata, per un ammontare stimato in 380-400 miliardi di dollari.

Nelle vicinanze della cittadina di Campanilla, ''Vaticano'' ha costruito un aeroporto con una pista Di 1.470 metri di lunghezza e 18 di larghezza, dove possono atterrare e ripartire velivoli in grado di caricare circa una tonnellata di merce.

L' organizzazione di Limonier e' considerata una delle piu' rilevanti nella regione dell'alta vallata Huallaga in Peru' e si dice che ''Vaticano'' riesca a corrompere ufficiali peruviani per conoscere in anticipo i dettagli di operazioni contro i narcotrafficanti.

(SAM/PE/ADNKRONOS)