null
null

Roma, 28 gen. (Adnkronos) - Intervistato dall'Adnkronos sul fenomeno dei pentiti di mafia, il direttore delle carceri italiane, Nicolo' Amato, ha sottolineato come ''siano davvero importanti. Bisogna innanzitutto tutelare la loro incolumita'. Questo deve essere il primo impegno, perche' altrimenti il fenomeno del pentitismo sparira'''. In questo senso -ha spiegato Amato- e' fortemente apprezzabile l'impegno del governo e del ministro Martelli che si e' battuto per far approvare una legge apposita: ora il fenomeno e' in evoluzione, i pentiti di mafia per fortuna aumentano, e cosi' si accrescono le necessita' di tutelare la loro incolumita', perche' se non saremo capaci di assicurarla non avremo piu' pentiti''. (Segue)

(Dac/gs/adnkronos)