LOTTA ALLA MAFIA: LILIANA FERRARO ''EUROPEA DELL'ANNO''
LOTTA ALLA MAFIA: LILIANA FERRARO ''EUROPEA DELL'ANNO''

ROMA, 3 FEB. (ADNKRONOS) - LILIANA FERRARO, DIRETTORE GENERALE PER GLI AFFARI PENALI DEL MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA HA VINTO IL SESTO PREMIO ''EUROPEO DELL'ANNO'', PATROCINATO DALLA RIVISTA FRANCESE ''LA VIE'', PER ''IL SUO IMPEGNO NELLA LOTTA ALLA MAFIA NAZIONALE ED INTERNAZIONALE''. LA FERRARO E' IL PRIMO ITALIANO E LA PRIMA DONNA VINCITRICE DEL PREMIO ANNUALE CHE NEL 1991 E' STATO ASSEGNATO AL LUC MONTAIGNER PER LE SUE RICERCHE SUL SISTEMA IMMUNITARIO E L'INDIVIDUAZIONE DEL VIRUS DELL'AIDS.

IL PREMIO VIENE ANNUALMENTE ASSEGNATO AD UN PERSONAGGIO CHE PER LA SUA AZIONE, OPERA , IMPRESA, PERSONALITA' SIA RAPPRESENTATIVO DI ''UNA IDENTITA' E DI UNA VOLONTA' TIPICAMENTE EUROPEA''. IL CONFERIMENTO SARA' ASSEGNATO ALLA EX COLLABORATRICE DEL POOL ANTIMAFIA DI PALERMO DOMANI A PARIGI DA UNA GIURIA PRESIEDUTA AD HONOREM DA JACQUES DELORS E COMPOSTA DA RAPPRESENTANTI DI PRESTIGIOSE TESTATE EUROPEE TRA LE QUALI ''FAMIGLIA CRISTIANA'', ''EL PAIS'', ''RADIO FRANCE INTERNATIONALE'' E ''TV5 EUROPE''.

(RED/GS/ADNKRONOS)