INFLAZIONE: CONFESERCENTI - SEGNALE DI STAGNAZIONE
INFLAZIONE: CONFESERCENTI - SEGNALE DI STAGNAZIONE

Roma, 3 feb. (adnkronos) - ''La ulteriore discesa del tasso di inflazione e' un nuovo chiarissimo segnale di stagnazione. Per dare ossigeno alle piccole e medie imprese il sistema bancario del nostro paese deve immediatamente abbassare di almeno 4 punti i tassi di interesse''. Lo afferma il presidente della Confesercenti Bonino ricordando che gia' negli ultimi mesi oltre 50 mila imprese commerciali hanno chiuso i battenti strangolate dalla recessione e da un sistema creditizio al limite della correttezza delle regole di mercato.

''Non si puo' invocare -sostiene Bonino- una assunzione generale di responsabilita' da parte del mondo imprenditoriale e del lavoro e poi assistere alla totale impermeabilita' del sistema bancario del nostro paese''.

''Per la maggiore parte degli imprenditori commerciali e turistici e' diventato pressoche' impossibile accedere al credito per gli alti tassi praticati e per le eccessive garanzie richieste. Per queto motivo -conclude Bonino- la Confesercenti ha inviato una lettera-appello al Governatore della Banca d'Italia, Ciampi, perche' intervenga immediatamente sul caro denaro''.

(com/gs/adnkronos)