SIDERURGIA: ACCORDO (3) - RIUNIONE A PALAZZO CHIGI
SIDERURGIA: ACCORDO (3) - RIUNIONE A PALAZZO CHIGI

(Adnkronos) - Nella serata, prEsso la presidenza del consiglio dei ministri, con task-force, spi ed enti locali, le parti hanno convenuto una metodologia di intervento per la reindustrializzazione dell'area.

''Si tratta di un buon accordo -ha dichiarato Maurizio Nicolia responsabile del settore della uilm- soprattutto perche' Piombino ha cosi' riconquistato la leadershIp europea nei prodotti lunghi. Unico neo: il risultato poteva essere raggiunto in tempi piu' brevi''.

''E' un accordo positivo -dice GiOrgio Caprioli, segrertario nazionale della fim cisl- perche' va una risposta a tutti i lavoratori attraverso strumenti di solidarieta' ed apre prospettive di sviluppo per Piombino. E' stato difficile da conseguire tanto da richiedere un intervEnto diretto del ministro del lavoro''.

secondo Gampaolo Mati, segretario nazionale fiom cgil si tratta di un ''accordo raggiunto in condizioni drammatiche per lo stato di dissesto finanziario dell'impresa. Le condizioni poste da Lucchini per rilanciare l'azienda hanno infattI imposto 400 nuovi esuberi che si aggiungOno a quelli precedenti. In tali condizioni il sindacato ha concentrato i suoi sforzi per attenuare le conseguenze di questo provvedimento sulle condizioni di vita dei lavoratori e creare prospettive credibili di rilancio della vocazione siderurgica del territorio di Piombino''.

(RED/ZN/ADNKRONOS)