RAIDUE: ''SCRUPOLI''
RAIDUE: ''SCRUPOLI''

Roma, 12 feb. (adnkronos) - All'educazione autoritaria si e' sostituita un'educazione piu' permissiva o in ogni caso piu' attenta ai bisogni dei figli. Ma c'e' chi accusa i genitori di aver creato dei piccoli e grandi ''mostri'', ragazzi viziati, incapaci di staccarsi dalle famiglie e di lottare con tenacia per ottenere cio' che vogliono. A questo argomento sara' dedicata l'edizione del mattino del 13 febbraio di ''Scrupoli'' il programma in onda alle 12 su Raidue, condotto da enza sampo' con fabrizio mangoni, che ne sono anche autori con elisabetta girolami. la regia e' di Paolo Pietrangeli.

Alla discussione prenderanno parte la psicanalista junghiana lella ravarsi, il sociologo e giornalista orazio mazzoni e alcunin figlli che giustificano in maniera diversa il fatto di vivere ancora a casa dei genitori, benche' ultratrentenni. Come sempre e' possibile comunicare in diretta con la trasmissione attraverso il nodo videotel asterisco 51917 e votare. dopo le 13, telefonando al numero 081/638000.

nell'edizione serale ''senza scrupoli -col favore delle tenebre'', in onda alle 23.45 il tema si spostera' sulle perversioni sessuali e su come si sia modificato il modo di considerarle in studio con la sampo' e mangoni, oltre a lella ravarsi, lo psicoendocrinologo alessandro meluzzi, la giornalista robera catafiore, ferdinando ventura, proprietario di un ''pornoshop'' in un quartiere periferico di roma, janny velana, cibernetic-punk, esperto della nuova sessualita' via videotel.

(com/gs/adnkronos)