ENEL: A GENNAIO CONSUMI ELETTRICI A -3 PER CENTO
ENEL: A GENNAIO CONSUMI ELETTRICI A -3 PER CENTO

roma 15 feb. - (adnkronos) - continua il calo dei consumi di energia elettrica: a gennaio la richiesta e' stata di 21,2 miliardi di kwh con una flessione del 3 per cento rispetto al gennaio '92. la flessione si ridimensiona parzialmente (-1,3 per cento) se si tiene conto della diversa composizione del calendario lavorativo (a gennaio '93 ci sono state due siornate in meno rispetto al '92). lo rende noto l'enel sottolineando che con gennaio e' il quinto mese consecutivo che la domAnda elettrica ha un andamento negativo. per trovare un andamento anAlogo bisogna tornare indietro di 10 anni.

a livello territoriale la flessione e' stata piu' accentuata al centro-nord (-4 per cento), mentre nelle aree della penisola e' stata piu' contenuta: sicilia (-2 per cento), sardegna (-2,6 per cento), centro sud (-1,2 per cento). alla richiesta si e' fatto fronte con una produzione netta nazionale di 18 miliardi di kwh (-4,6 per cento) l'enerGia importata dall'estero e stata pari a 3,2 miliardi di kwh con un incremento del 7 per cento. tra le variE fonti di energia elettrica sono risultate stazionarie le produzioni idraulica e geotermicA, mentre e' diminuita dal 5,5 per cento quella termoelettrica.

la flessione della domanda -sottolinea l'enel- va collegata con la crisi economica che ormai ha assunto caratteri recessivi ed e' dovuta all'accentuata diminuzione dei consumi industriali (-4,5 per cento rispetto a gennaio '92 a parita' di giornate lavorative), accompagnata da un rallentamento della dinamica dei consumi anche nel domestico e nel terziario.

(red/BB/ADNKRONOS)