BOSNIA: MONS. MARRA - ''GLI AIUTI UMANITARI NON BASTANO''
BOSNIA: MONS. MARRA - ''GLI AIUTI UMANITARI NON BASTANO''

ROMA 10 MAR (ADNKRONOS) - ''GLI AIUTI UMANITARI NON SONO SUFFICIENTI PER RISOLVERE IL CONFLITTO NELL'EX JUGOSLAVIA. PERSONALMENTE CREDO CHE DI DEBBA FARE QUALCOSA DI PIU' DI QUANTO SI E' FATTO FIN D'ORA. FORSE POTREBBERO ESSERCI I PRESUPPOSTI MORALI PER UN INTERVENTO ARMATO DA PARTE DELL'ONU''. E' QUANTO HA DETTO ALL'ADNKRONOS MONSIGNOR GIOVANNI MARRA, ORDINARIO DEI CAPPELLANI MILITARI IN ITALIA, A MARGINE DELLA PRESENTAZIONE DEL LIBRO ''LA CHIESA, LO STATO E I MILITARI'' SCRITTO DA DON EZIO BUSATO E PUBBLICATO DAL CENTRO CATTOLICO EDITORIALE IL CARROCCIO.

''BISOGNA FARE QUALCOSA PER IMPEDIRE QUESTO GENOCIDIO - HA SOSTENUTO MONSIGNOR MARRA - INGERENZA UMANITARIA SIGNIFICA INNANZI TUTTO AIUTO UMANITARIO. CERTO CHE SE LE NAZIONI UNITE RITENGONO CHE VI SIANO LE CONDIZIONI PER UN INTERVENTO PIU' FORTE, CON DETERMINATE FORZE ARMATE, E CON LA CHIAREZZA CHE QUESTO INTERVENTO POSSA ESSERE EFFICACE, ALLORA CREDO CHE POTREBBERO ESSERCI I PRESUPPOSTI MORALI UN INTERVENTO DI QUESTO TIPO''.

''CREDO PERO' - HA PROSEGUITO MONSIGNOR MARRA - CHE IL PERICOLO DI UN INTERVENTO PIU' ENERGICO SCONSIGLI I VARI STATI AD INTERVENIRE. CERTO E' CHE LA COSCIENZA DEL MONDO ESIGE CHE SI FACCIA QUALCOSA DI PIU' FORTE. BISOGNA PERO' STARE ATTENTI CHE CIO' NON SIGNIFICHI UN'ALTRA GUERRA''.

(GIA/AS/ADNKRONOS)