DC: DUBBIOSI I SETTIMANALI CATTOLICI SU RIFORMA PARTITO
DC: DUBBIOSI I SETTIMANALI CATTOLICI SU RIFORMA PARTITO

ROMA 10 MAR (ADNKRONOS) - I SETTIMANALI CATTOLICI NON CREDONO NELLA RIFORMA DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA INIZIATA DAL SEGRETARIO MINO MARTINAZZOLI. A MANIFESTARE DUBBI ''SULLA RIFONDAZIONE VANTATA DALLO SCUDO CROCIATO'' E' DON DUILIO CORGNALI, NUOVO PRESIDENTE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA SETTIMANALI CATTOLICI, L'ASSOCIAZIONE CHE CONTA 134 SETTIMANALI DIOCESANI.

''QUESTO DISAGIO C'E' ED E' FORTE - HA DETTO DON DUILIO CORGNALI A PROPOSITO DEL RINNOVAMENTO DEL PARTITO FONDATO DA DON STURZO - I NOSTRI SETTIMANALI HANNO REGISTRATO D'ALTRA PARTE IL DISAGIO DELLA GENTE, IL GRANDE DISORIENTAMENTO DEI CATTOLICI, PERCHE' HANNO VISTO UNA DC MOLTO ATTARDATA RISPETTO AI TEMPI RICHIESTI DALLE TRASFORMAZIONI SOCIO-POLITICHE E CULTURALI IN ATTO. NUTRONO PERFINO DUBBI SULLA RIFONDAZIONE VANTATA DALLA DEMOCRAZIA CRISTIANA''.

LA FISC, INTANTO, HA FISSATO A PERUGIA UN CONVEGNO DAL TITOLO ''IL VANGELO DELLA CARITA' PER UNA NUOVA SOCIETA' IN ITALIA: IL RUOLO DEI SETTIMANALI CATTOLICI'', CHE SI TERRA' DAL 18 AL 20 MARZO PROSSIMI. ''UN APPUNTAMENTO STRAORDINARIO - SI LEGGE IN UNA NOTA - PER RIFLETTERE SU UNO DEI PIU' DELICATI MOMENTI CHE ATTRAVERSA IL PAESE. PARTECIPERANNO, TRA GLI ALTRI, IL CARDINALE SILVANO PIOVANELLI, IL SEGRETARIO DELLA CEI, MONSIGNOR DIONIGI TETTAMANZI, IL SEGRETARIO DELLA DC, MINO MARTINAZZOLI, E PADRE BARTOLOMEO SORGE.

(RED/AS/ADNKRONOS)